joomla & wordpress theme

bet365.artbetting.co.uk

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Servizio clienti : Tel. 081 - 18991624 | Cell. 3384853373

A+ A A-
23 Ago

Come cambiare le pastiglie dei freni

Il sistema frenante è una componente fondamentale per la sicurezza del vostro veicolo: ecco come procedere alla sostituzione delle pastiglie, garantendo la giusta efficienza ai freni.

Cambiare le pastiglie dei freni è un’operazione non particolarmente complessa, a patto di avere un po’ di dimestichezza nel riconoscere i componenti del sistema frenante. Cerchiamo quindi di comprendere in che modo effettuare questo intervento di sostituzione in completa sicurezza e senza inconvenienti: un intervento fondamentale per la vostra tutela durante la circolazione, considerando che – come noto – il sistema frenante è parte prioritaria nella cura del proprio veicolo. Per questo motivo, l’ideale è certamente farsi assistere da un consulente meccanico esperto nel primo tentativo di sostituzione autonoma delle pastiglie, affinchè non vi siano margini di errore in questa procedura. Se tuttavia avete urgenza di sostituire le pastiglie e non sapete come procedere, questa è una rapida guida per aggirare tutti i principali ostacoli.

Acquistare le nuove pastiglie dei freni

Per quanto ovvio, il primo step da compiere consiste nell’acquistare le nuove pastiglie dei freni. Contattateci pure via Mail per conoscere le nostre offerte a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

autoricambiweb BOSCH

Sollevare la vettura

Terminata la parte “commerciale”, dovrete iniziare con quella più “pratica”. Con l’aiuto di un cric dovete infatti sollevare la vettura al fine di rimuovere le ruote dell’asse (potete aiutarvi attraverso una tradizionale chiave a croce): le pastiglie dovrebbero essere “a vista”, o quasi (potete riconoscerle dalla presenza di alcuni ganci che le tengono bloccate, o da un sistema “galleggiante” unito a una parte fissa). A questo punto, è necessario procedere a una operazione preliminare, non sempre obbligatoria: se il vostro veicolo è dotato di un sistema di monitoraggio dell’usura delle pastiglie (di norma, collegato a una spia sul cruscotto), è necessario scollegare il filo che analizza il deterioramento delle stesse.

Identificare questo filo è piuttosto semplice: si tratta di un cavo di collegamento che termina proprio in prossimità delle pastiglie, e si dirige verso la parte del telaio. Non tutti i fili hanno un attacco omogeneo: osservate quindi in che modo è collegato, e ricordatevi di ciò per poterlo successivamente riconnettere nella maniera più idonea.

Rimuovere le vecchie pastiglie

Una volta superata la fase preliminare di sollevamento del veicolo e di scollegamento del cavo di monitoraggio dell’usura delle pastiglie, potete procedere a rimuovere le pastiglie dei freni dalle pinze anteriori e posteriori. Nel primo caso (pinze del freno anteriore) cercate di utilizzare un cacciavite piuttosto grosso per spingere il pistone in posizione di riposo; nel secondo caso, invece, badate che il freno a mano sia tirato prima di procedere allo smontaggio.

Così come avete fatto per il filo di monitoraggio dell’usura delle pastiglie, guardate con attenzione a come sono sistemati tutti i componenti, al fine di non andare incontro a inefficienti incomprensioni in fase di rimontaggio.

Installare le nuove pastiglie

La fase di installazione delle nuove pastiglie avviene inserendo le stesse nell’apposito spazio, facendo attenzione a rimettere in posizione tutti i componenti che ne permettono una completa messa in sicurezza (di norma, se il montaggio avviene su struttura fissa, vi sono alcune molle e dei ganci; se avviene su struttura basculante, è necessario procedere a imbullonare la parte galleggiante a quella fissa). Per l’inserimento delle pastiglie si rende di solito necessario disporre di un divaricatore che possa allargare i pistoni: se non avete tale strumento, attrezzatevi con due cacciaviti sufficientemente robusti per tale scopo.

Una volta fatto ciò, spingete il pedale del freno: presto lo sentirete diventare particolarmente resistente,segnale che le pastiglie e il disco si stanno avvicinando, e il sistema di frenata sta assumendo la funzionalità desiderata.

Terminata anche questa fase, potete iniziare a testare le pastiglie e l’impianto frenante attraverso brevi e piccole sollecitazioni. Per qualche centinaio di km, inoltre, fate attenzione a rodare il sistema contenendo la velocità.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Super User

Donec sed odio dui. Maecenas faucibus mollis interdum. Aenean eu leo quam. Pellentesque ornare sem lacinia quam venenatis vestibulum. Maecenas faucibus mollis interdum.

Sito web: www.gavick.com
Devi effettuare il login per inviare commenti
« Febbraio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        
  • K2 Comments
  • K2 Tags

Prodotto casuale

  • 1
  • 2
  • 3
Sensore angolo sterzo

Sensore angolo sterzo con flat per vetture con e senza ASR Fiat Punto 199 Punto... Read more

Sensore angolo sterzo

Sensore angolo sterzo guaina gialla connettore nero 6 fili Fiat Punto 188 sosti... Read more

Sensore angolo sterzo

Sensore angolo sterzo guaina verde connettore grigio 6 fili Fiat panda e lancia... Read more

assistenzaclienti

logo-paypal-postepay-visa-mastercard-ricarica-electron-pagamento-carta-di-credito-bonifico-contrassegno

Dasricambi.it P.IVA 06622471214 tutti i diritti sono riservati, since 2010 | Joomla | GavickPro.

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla

Login in bet365 αποτελέσματα bonus for new costumers.